RASSEGNA STAMPA SARAH ZUHRA LUKANIC - GLI IMMIGRATI E IL WEB

Rassegna stampa con Sarah Zuhra Lukanic: gli immigrati e il Web

L'immigrazione sul Web. Come viene trattata e soprattutto quali sono i principali canali che veicolano il tema dell'immigrazione? Ne abbiamo parlato con la scrittrice e blogger croata Sarah Zuhra Lukanic.

Il nostro viaggio sul Web iniziamo dai blog delle grandi testate come quello del Corriere della Sera, "Nuovi Italiani" di Alessandra Coppola come anche dal blog di Corrado Giustiniani de Il Messaggero.

Cercheremo di capire perché il progetto “Metropoli” de La Repubblica non ha avuto un buon fine e qual è il surplus del blog rispetto alla carta stampata.

L'immigrazione viene trattata sempre di più anche attraverso gli spazzi collettivi sul web. La Repubblica ne parla menzionando il neonato blog del collettivo A.L.M.A (Alzo La Mano Adesso) dove Sarah è una delle blogger. “L'esperienza migrante può essere raccontata da chi la vive in prima persona, senza filtri, né pregiudizi? Scrittori e giornalisti immigrati e di seconda generazione ci provano, si mettono assieme e danno vita a un collettivo e a un blog. L'obiettivo? Far narrare la società multiculturale da chi l'ha resa tale“, si legge nell'articolo.

Nasce da poco un altro blog dedicato all'immigrazione nella città di Milano del Corriere della Sera, “La città nuova”. Non solo gli esempi positivi però. Il web, per eccellenza uno spazio per la comunicazione libera, diventa la piattaforma anche per i siti xenofobi.

Abbiamo analizzato così l'articolo de “Il Fatto Quotidiano” che parla del sito web olandese: “Un sito web  dell'estrema destra olandese per raccogliere le denunce di cittadini olandesi vittime di reati commessi da cittadini polacchi, romeni e bulgari e le storie di posti di lavoro persi “a causa” dell’immigrazione dei neo-comunitari: è questa l’ultima provocazione del leader razzista Geert Wilders.”

TGCOM 24 invece si chiede perché anche la Lega lancerà un nuovo sito web simile a quello olandese.
Con Sarah Zuhra Lukanic abbiamo trattato inevitabilmente anche i social network e soprattutto come l'immigrazione dovrebbe essere comunicata su queste piattaforme web.  Che cosa è stato fatto ma soprattutto che cosa ancora deve essere fatto sui social network quando parliamo degli immigrati e dell'immigrazione?

Per scoprire le risposte di Sarah Zuhra Lukanic seguite BABzine dal 5 al 9 marzo alle 20.30.

Commenti

Login o registrati per inviare commenti